CONSIGLIO DIRETTIVO UNAIE – Mestre, 27.01.2018

Si è riunito sabato 27.01.2018 a Mestre il direttivo dell'Unaie, il primo del nuovo anno, convocato per individuare i programmi e linee d'azione per il 2018. Per l'AGM hanno partecipato il Vicepresidente Paolo De Gavardo e il Direttore Fabio Ziberna in qualità di Presidente del Collegio dei revisori dei conti.

Comunicato stampa UNAIE

Eccellenza italiana nel mondo e prossime elezioni al vaglio, sabato scorso, del Consiglio direttivo UNAIE

“Promuovere l’eccellenza italiana all’estero”. E’ uno degli obiettivi del programma che Ilaria Del Bianco aveva proposto all’Assemblea 2017 dell’UNAIE di Riva del Garda che l’aveva scelta come Presidente. Il motivo è chiaro, c’è un’Italia che per le sue competenze e risultati raggiunti, parla un linguaggio universale che va supportato e proposto ovunque, per creare nuove sinergie e nuovi campi d’interesse e conoscenza. Ora si procede nel dare concretezza ai progetti, come annunciato alla riunione del Consiglio direttivo di sabato scorso a Mestre. L’obiettivo più impegnativo che si pone il massimo organo di gestione dell’associazione, è quello di dar vita, coordinando le azioni organizzate dai singoli soggetti aderenti, ad una promozione capillare e incisiva, che si dovrebbe svolgere nella seconda parte dell’anno. Sarà un’occasione importante per creare nuove sinergie ed una rete che accomuni soggetti mossi dalle medesime finalità.

Ecco perché, durante la riunione di sabato scorso, dopo le comunicazioni di carattere generale sull’attuale situazione politica e sulla gestione interna delle associazioni aderenti, il confronto ha inteso valutare le diverse proposte portate al vaglio del Consiglio, tutte tese a rafforzare la presenza dell’UNAIE, con le idee ed i programmi, sia a livello nazionale sia internazionale.

“Ci sono argomenti che più di altri ci impegnano – ha dichiarato la Presidente Del Bianco – vedi il nodo delle nuove mobilità professionali, che sono diventate, per i numeri sempre crescenti degli espatriati, uno dei temi più dibattuti, non solo nel panorama dell’associazionismo di emigrazione”. E quindi, la prima azione concreta, proposta ed accettata sabato, sarà quella di pubblicare sul sito UNAIE un vademecum per coloro che intendono recarsi all’estero, che riprende parte della similare pubblicazione edita dall’Associazione Bellunesi nel Mondo.

Altro tema di particolare attualità, le elezioni politiche. Anche in questo caso, l’UNAIE elaborerà un sintetico documento che intende “riaffermare – spiega ancora la Del Bianco - il presupposto indiscutibile che vede l’associazionismo di emigrazione quale principale soggetto in grado di rappresentare le istanze dei connazionali all’estero, sia per la sua vicinanza alla comunità, sia per lo spirito volontaristico su cui fonda il suo operato ma anche per l’apartiticità che lo contraddistingue come luogo di incontro e di ascolto aperto a tutti. Noi raccogliamo le interpellanze e le necessità degli Italiani nel mondo, emigrati ed oriundi, e dei soggetti che operano direttamente per le comunità e nelle comunità di connazionali. Da qui la nostra forza e la nostra competenza”. Tale documento sarà inviato alle segreterie dei partiti che concorreranno alle prossime elezioni e costituirà, ad elezioni avvenute, il presupposto di successivi incontri interlocutori con i nuovi parlamentari eletti, sia all’estero che nei territori di operatività delle singole associazioni, sia con le articolazioni governative.

(foto: Ilaria Del Bianco, sito UNAIE)

-----

UNAIE BOARD OF DIRECTORS - Mestre, January 27th 2018

First meeting of the UNAIE Board of Directors of 2018, convened to define programs and lines of action for the current year in Mestre, January 27th, 2018.

Paolo De Gavardo, Vicepresident, and Fabio Ziberna, Director, as President of the Board of Auditors attended the meeting on behalf of the Giuliani nel Mondo Association.

UNAIE Board Of Directors - Press Release

Italian Excellence Abroad And Forthcoming Elections

"Promoting the Italian excellence abroad". This is one of the goals of the program that Ilaria Del Bianco had proposed to the 2017 UNAIE Assembly in Riva del Garda, after her election.

The reason is clear, there is an Italy that, thanks to its skills and results achieved, speaks a universal language that should be supported and proposed everywhere, to create new synergies and new fields of interest and knowledge. The most demanding result the highest management body of the association intends to reach now, is to launch a widespread and incisive promotion in the second semester of the year, creating new synergies between the actions carried on by the single members and a network of subjects with the same goals.

After the general communications on the current political situation and on the internal management of the member Associations, the various proposals put forward by the Council, aimed at strengthening the presence of the UNAIE both in Italy and abroad, have been evaluated. The following actions have been approved:

As regards professional mobility, a vademecum for those who intend to go abroad, will be published on the UNAIE website.

As for another particularly important topic, the upcoming political elections, the UNAIE will elaborate a brief document reaffirming the fact that emigration associationism is the main subject able to represent the needs of Italians abroad, thanks to its closeness to their communities and to its politically impartial position. It collects the demands and the needs of fellow countrymen abroad, both emigrants and native, and of the subjects that work directly for these and in these communities, hence its strength and competences. This document will be sent to all the secretariats of the parties involved in the upcoming elections. It is intended to promote, after the elections, subsequent meetings with the new elected parliament members, both abroad and in the territories of jurisdiction of the individual associations, and with the related government offices.