A ottobre nuova Giornata immigrati Fvg nel mondo

Il presidente Franco Miniussi ha incontrato il presidente del Consiglio regionale FVG Piero Mauro Zanin, insieme a Graziella Bianco Coren, presidente dell'Unione emigrati sloveni. "Confido - ha spiegato Zanin - che la situazione pandemica per ottobre sia ormai definitivamente sotto controllo e che la normativa ci consenta, in tal modo, di poter riprendere quel dialogo tanto prezioso che il Consiglio regionale ha da sempre tessuto con le associazioni dei corregionali all'estero riorganizzando la giornata dedicata proprio ai nostri espatriati nel mondo, che lo scorso anno non si è potuta svolgere causa Covid-19".
"Si tratta di momenti importanti per tenere aggiornati i nostri emigrati sui fatti della loro terra natia e far sapere loro che non li dimentichiamo", hanno spiegato i presidenti dei due sodalizi. Una riflessione che ha trovato d'accordo il presidente Zanin, a detta del quale "appuntamenti come la Giornata dei corregionali nel mondo serve non da ultimo per mantenere un legame stretto tra le nuove generazioni e il Friuli Venezia Giulia da cui partirono i loro genitori piuttosto che i loro nonni".